Mondo

Olanda: nuova gaffe del re, non rispetta regole distanziamento

Stringe mani ai tifosi durante Olanda-Austria

(ANSA) - BRUXELLES, 18 GIU - Imbarazzo a palazzo reale per la nuova gaffe del re olandese Willem-Alexander al centro delle polemiche per avere stretto la mano a vari tifosi di calcio non rispettando le regole di distanziamento sociale legate al coronavirus.
    A riferire l'episodio, l'ennesimo per il sovrano che già in passato aveva commesso diversi passi falsi durante il lockdown, sono stati i quotidiani locali che hanno seguito il sovrano mentre Ieri sera all'Aja durante la partita degli Europei di calcio Olanda-Austria stringeva la mano a vari tifosi. Senza cravatta, con la camicia leggermente sbottonata, una sciarpa arancione sul collo un sorridente Willem-Alexander non ha rispettato la distanza di un metro e mezzo mentre si intratteneva con la gente del posto.
    Il re è stato criticato da alcuni esponenti del governo, come il ministro della Giustizia, Ferdinand Grapperhaus, che hanno sottolineato che le regole valgono per tutti anche per i membri della famiglia reale. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie