Med: Berlino, Erdogan capisca che c'è linea da non superare

'Per noi nessun vantaggio geopolitico nell'escludere Ankara'

(ANSA) - ROMA, 4 DIC - "Credo che sarebbe un errore da parte di Ankara sottostimare la volontà dell'Europa di agire con decisione e unità. Detto ciò, crediamo che ci sia ancora spazio per l'azione diplomatica. La Germania ha una relazione unica con la Turchia, per molti motivi" e "non c'è alcun vantaggio geopolitico per noi nell'escluderli dalle nostre deliberazioni e anche dalle nostre alleanze, specialmente nella Nato. Ma credo anche che il presidente Erdogan abbia bisogno di capire che c'è una linea che non possiamo lasciare superare: le provocazioni nel Mediterraneo orientale sono solo una parte, l'Europa deve agire in solidarietà soprattutto con i nostri amici in Grecia e a Cipro". Lo ha dichiarato il ministro di Stato degli Affari Esteri della Germania, Niels Annen, ai Med Dialogues 2020 di Roma, organizzati dal ministero degli Esteri e da Ispi. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie