Cina a Usa, via dazi e sanzioni per ritorno a cooperazione

Wang Yi, 'basta a soppressione irrazionale delle nostre imprese'

La Cina vorrebbe la rimozione da parte Usa di dazi e sanzioni contro le sue aziende, insieme all'abbandono della "soppressione irrazionale del progresso tecnologico cinese, in modo da creare le condizioni necessarie per la cooperazione Cina-Stati Uniti": il ministero degli Esteri Wang Yi ha illustrato le aree in cui i due Paesi possono cooperare, sottolineando che Pechino continua a sostenere le imprese americane in Cina. Intervenuto al forum 'Riportare le relazioni Cina-Usa sulla strada giusta', Wang è il più alto funzionario cinese a parlare delle relazioni con Washington dopo il G7 tenuto lo scorso weekend. 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie