Afghanistan: ennesima ondata di violenze, 15 agenti morti

In due attentati nella provincia di Herat e Kabul

Almeno 15 agenti della sicurezza afghana sono morti nelle ultime ore nell'ennesima ondata di attacchi e attentati nel Paese.
    La polizia ha confermato che ieri sera due combattenti talebani sono entrati in una base di miliziani filo governativi nel distretto di Ghorian, nella provincia di Herat (ovest), uccidendone 12.
    Nel centro della capitale Kabul un veicolo che trasportava poliziotti è saltato in aria a causa di una mina piazzata lungo la strada, uccidendo due agenti e ferendone un terzo. Un'altra mina è esplosa questa mattina nella città di Pul-e-Khumri, nella provincia di Baghlan (nord), al passaggio di un veicolo della polizia, questa volta uccidendo un agente e ferendone un altro.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie