Cina valuta la bocciatura dei visti Gb per Hong Kong

'Mossa britannica interferisce con affari ex colonia e interni'

 La Cina valuta di non riconoscere i passaporti Bno (British national oversea) come documento valido di viaggio e si riserva di adottare altre misure quando la Gran Bretagna avrà dato i dettagli sui visti Bno. Il portavoce del ministero degli Esteri Wang Wenbin ha detto che Pechino rigetta la mossa che interferisce negli affari di Hong Kong e interni della Cina. Londra ha reso noto ieri più dettagli sulle politiche verso l'ex colonia dopo l'imposizione cinese della legge sulla sicurezza nazionale, consentendo da gennaio 2021 ai titolati di visto Bno e ai loro famigliari la possibilità di trasferirsi nel Regno Unito per lavoro o studio.
    (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie