Mondo

Colombia, cinque soldati uccisi in attentato nel nord

Esercito accusa narcotrafficanti del Clan del Golfo

Cinque soldati colombiani sono morti e altri cinque sono rimasti feriti in una imboscata compiuta da uomini armati a Puerto Libertador, nel dipartimento settentrionale di Córdoba. Lo riferisce la radio Rcn di Bogotà.
    Il reparto, che era impegnato in un'operazione di sicurezza di routine, è stato attaccato all'improvviso dagli sconosciuti con esplosivo e colpi d'arma da fuoco, in una località denominata Juan José.
    La prima ipotesi che sta valutando l'esercito sugli autori dell'attentato, indica l'emittente, è che sarebbero membri del Clan del Golfo, il più importante gruppo di narcotrafficanti della Colombia, integrato anche da ex paramilitari che contrastarono la guerriglia delle Farc prima della firma degli Accordi di pace del 2016.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie