Covid: senatore Brasile, 'governatori peggio di Bolsonaro'

'Commissione d'inchiesta sarà agone politico contro presidente'

(ANSA) - ROMA, 15 APR - Il senatore brasiliano Ciro Nogueira, considerato il leader del 'Centrao' (grande centro) al Congresso, ha affermato che governatori e sindaci del Brasile hanno "più colpe" del presidente della Repubblica, Jair Bolsonaro, nella gestione della pandemia di coronavirus, poiché "la polizia sta indagando in diversi Stati per malversazione di fondi" destinati alla lotta al Covid.
    Secondo il politico, la Commissione parlamentare di inchiesta (Cpi), creata per indagare eventuali omissioni da parte del governo federale, si trasformerà in un "agone politico" per colpire Bolsonaro.
    "La popolazione non è in cerca di colpevoli, mira a farsi vaccinare, ad essere ben curata negli ospedali", ha detto Nogueira in un'intervista al quotidiano Folha de S.Paulo.
    "Gli errori commessi saranno valutati dalla popolazione dopo, al momento giusto, in particolare alle elezioni del prossimo anno", ha aggiunto il parlamentare.
    "Nessuna persona sana di mente può pensare che il presidente tenti di sabotare la vaccinazione della popolazione. Se questo è l'obiettivo della Cpi, inizierà nel modo sbagliato", ha continuato Nogueira. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie