Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. Tajani: "La Nato proteggerà i Balcani e i vicini dell'Ucraina"

Tajani: "La Nato proteggerà i Balcani e i vicini dell'Ucraina"

"Presto in Cdm il decreto sulla proroga delle armi a Kiev. La migrazione deve essere un tema europeo"

"Abbiamo bisogno di più Europa nei Balcani occidentali, questa è la nuova strategia dell'Italia. La stabilità è cruciale per mantenere la pace ma anche per contrastare l'immigrazione clandestina. Come Nato dobbiamo proteggere tutti i Paesi dei Balcani occidentali e i vicini dell'Ucraina: ora è importante lavorare insieme perché l'unità è la cosa più importate e lancia un messaggio chiaro alla Russia, che siamo pronti a proteggere questi Paesi". Lo ha detto il ministro degli Esteri Antonio Tajani arrivando al secondo giorno della ministeriale Nato.  

"Presto il ministro della Difesa porterà in consiglio dei ministri il decreto per prorogare i tempi delle decisioni già adottate che scadono il 31 dicembre per un'eventuale fornitura di mezzi militari all'Ucraina, naturalmente sempre previa passaggio parlamentare", ha detto il ministro al termine della ministeriale Nato di Bucarest.

"Questo governo vuole accogliere migranti che possono inserirsi nel nostro Paese e persone che fuggono dalla guerra", ha detto Tajani. "Non vogliamo che ci sia un immigrazione clandestina o flussi a carico della sola Italia, anche qui abbiamo ribadito che il tema della migrazione deve riguardare tutta l'Europa", ha precisato il ministro. "Il governo sta pensando a una strategia per rendere più efficace la normativa vigente sui flussi in modo da integrare nel nostro Paese persone già formate".

Tajani è intervenuto anche sulle proteste che stanno avvenendo in Cina: "I diritti umani vanno sempre rispettati, ovunque nel mondo, anche in Cina", ha detto. 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Modifica consenso Cookie