Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. Cuba critica le restrizioni decise da Usa per 8 funzionari

Cuba critica le restrizioni decise da Usa per 8 funzionari

Dopo misure repressive nei confronti di manifestanti

(ANSA) - L'AVANA, 07 GEN - Il ministro degli Esteri cubano Bruno Rodríguez ha reagito oggi alla decisione degli Stati Uniti di imporre restrizioni nei visti di otto funzionari del governo di Cuba, ritenuti responsabili di misure repressive nei confronti di manifestanti per la libertà, sostenendo che "il governo degli Stati Uniti insiste nella cattiva abitudine di cercare di imporre il suo volere ad altri governi attraverso misure coercitive unilaterali".
    Il capo della diplomazia di L'Avana ha reagito in questo modo all'annuncio del Dipartimento di Stato che in un comunicato ha sostenuto che "a causa delle dure e ingiuste condanne inflitte a manifestanti pacifici", ha deciso di imporre restrizioni nei visti a otto funzionari cubani implicati nei tentativi di mettere a tacere le voci del popolo attraverso la repressione, detenzioni ingiuste e dure pene detentive".
    "Queste otto persone, si precisa, "includono funzionari cubani collegati alla detenzione, alla condanna e all'incarcerazione di manifestanti pacifici dell'11 luglio".
    Via Twitter Rodríguez ha concluso assicurando che "l'annuncio fatto dal Dipartimento di stato non altera in alcun modo la determinazione di Cuba di difendere i suoi diritti sovrani".
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie