• Covid: Nepal, timori per infezioni in campo base Everest

Covid: Nepal, timori per infezioni in campo base Everest

Il numero di casi nel Paese è in forte aumento

    Un aumento di alpinisti con sintomi di Covid-19 e un numero crescente di test positivi è stato di recente registrato tra gli alpinisti nel campo base dell'Everest, in Nepal. Lo hanno riferito alcuni scalatori e le autorità del campo, scrive Bbc News online, ricordando che gli alpinisti stranieri rappresentano una delle principali fonti di entrate per il governo nepalese.
    I funzionari del campo base hanno affermato di aver ricevuto segnalazioni di 17 casi confermati dagli ospedali della capitale Kathmandu, dove un certo numero di alpinisti è stato inviato dal campo base e dai campi superiori per essere curato. Il personale di un ospedale privato di Kathmandu, la clinica CIWEC, ha confermato alla Bbc che i pazienti erano risultati positivi al coronavirus dopo essere arrivati ;;dal campo base dell'Everest.
    Il governo nepalese ha finora negato di essere a conoscenza di casi positivi al campo base dell'Everest. Le autorità impongono agli scalatori la quarantena in Nepal prima di procedere al campo base.
    Il Nepal, secondo i dati della John Hopkins University, ha finora registrato 351.005 casi di coronavirus e 3.417 decessi, ma il numero di casi di è aumentato drasticamente nelle ultime settimane e il Paese ha il più alto tasso di infezione tra i Paesi confinanti con l'India, (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie