Anima: in 2020 utile cresce a 155 milioni, ricavi +6%

Cedola sala a 0,22 euro, in calo le commissioni nette

Anima holding chiude il 2020 con un utile netto di 155,4 milioni (+7% sul 2019). Il normalizzato ammonta invece a 197,1 milioni (+6% sul 2019). La capogruppo registra un risultato di 199,2 milioni (+34% sul 2019). Il Cda proporrà all'Assemblea un dividendo di 0,22 euro ad azione al lordo delle ritenute di legge (+7,3% rispetto alla cedola a valere sull'esercizio 2019).
    In crescita anche i ricavi pari a 380,2 milioni (+6% sul 2019). Mentre le commissioni nette di gestione ammontano a 272,8 milioni (-4% sul 2019). La raccolta è stata positiva per 700 milioni.
    "La remunerazione per i nostri azionisti, pur rimanendo su livelli di yield particolarmente rilevanti, preserva la nostra capacità di cogliere opportunità di crescita per linee esterne che ci consentano ulteriori incrementi della nostra capacità distributiva e di generazione di utili", sottolinea l'a.d Alessandro Melzi d'Eril. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia




        Modifica consenso Cookie