Responsabilità editoriale di ADVISOR, testata edita da Open Financial Communication

Biden, vaccino, Cina: come si muoveranno le Borse nelle prossime settimane

Biden presidente nonostante Trump non solo contesti il risultato, ma abbia preso anche più voti di quattro anni fa. Un Congresso probabilmente diviso, anche se sul destino del Senato si farà chiarezza solo in gennaio, dopo due votazioni aggiuntive in Georgia. Le Borse che festeggiano un’America polarizzata, con un nuovo presidente “anatra zoppa” che difficilmente potrà tassare le imprese o smontare i grandi monopoli tecnologici. L’annuncio di un vaccino, quello di Pfizer, efficace sul 90% della popolazione. Tutto bene dunque sui mercati? Si va verso un robusto rally di fine anno?

 

«Non è scontato - spiega Alessandro Tentori, Chief Investment Officer di AXA IM Italia - perché c’è qualcosa che le Borse non hanno ancora scontato. In primo luogo, il rifiuto della sconfitta da parte di Trump e la sua battaglia legale, che potrebbe portare a nuove tensioni politiche e sociali». Poi probabilmente i mercati stanno festeggiando troppo presto una decisa virata della politica estera degli Stati Uniti, È sulla Cina, in particolare, che forse i mercati si stanno facendo troppe illusioni, perché nonostante la ripresa del dialogo più istituzionale tra i due paesi, la sfida resterà sul tavolo, e questo forse i mercati non l’hanno compreso del tutto.

E sul fronte economico? Cosa accadrà nei diversi paesi? Leggi il commento completo di AXA IM

La responsabilità editoriale e i contenuti sono a cura di ADVISOR, testata edita da Open Financial Communication

Video Economia




Modifica consenso Cookie