Responsabilità editoriale di ADVISOR, testata edita da Open Financial Communication

AssoAIM, l'associazione delle PMI quotate elegge il suo primo cda

L’assemblea dei soci di AssoAIM - l’associazione emittenti AIM Italia, nata lo scorso novembre, con l’obiettivo principale di porsi quale interlocutore di riferimento in rappresentanza degli interessi delle aziende quotate e quotande sul mercato AIM, nelle sedi istituzionali e nei confronti delle autorità di vigilanza – si è riunita, presso la sede di SG Company in Corso Monforte 20 a Milano, per eleggere il primo consiglio di amministrazione dell’associazione, composto da 9 membri, in carica per l’esercizio 2020.

L’assemblea ha conferito inoltre l’incarico di presidente del consiglio di amministrazione dell’associazione a Miro Radici, della quotata Radici Pietro Industries & Brands, e a Emilia Orsini il ruolo di segretario generale e responsabile delle relazioni istituzionali di AssoAIM.

Il consiglio di amministrazione è così composto dal presidente Miro Radici di Radici Pietro Industries & Brands S.p.A, Andrea Battista di Net InsurancePierluigi Bocchini di ClaboAlberto Gustavo Franceschini di Ambromobiliare, Marco Maria Fumagalli di Capital For Progress, Giovanni Natali di 4Aim, Rita Paola Petrelli di Kolinpharma, Vincenzo Polidoro di First Capital, Davide Verdesca di SG Company. L’assemblea ha nominato BDO quale revisore legale dei conti dell’associazione, per il triennio 2020-2023.

Il neo presidente di AssoAIM, Miro Radici, ha dichiarato: “Sono molto onorato di rappresentare le Pmi quotate su AIM Italia, campione significativo del tessuto economico del Paese. AssoAIM, nata da pochi mesi, con l’elezione di questo primo consiglio di amministrazione, comincia oggi a lavorare con l’obiettivo di migliorare, supportare e far crescere, nelle varie sedi di interesse, il mercato AIM in Italia”. Con l’insediamento del nuovo consiglio di amministrazione iniziano ufficialmente le attività di AssoAIM, in particolare per l’ambito divulgativo e formativo sui temi principali riguardanti il mercato delle Pmi.

Emilia Orsini, segretario generale e responsabile delle relazioni istituzionali di AssoAIM ha commentato: “Siamo felici di essere già al lavoro su alcuni dei temi che stanno più a cuore all’associazione, quali l’attività di formazione e aggiornamento continuo rivolto agli Associati: abbiamo già definito l’avvio di un corso costruito su misura per loro. Questi sono solo alcuni dei benefici di far parte di AssoAIM: l’ambiente collaborativo, la condivisione di esperienze tra aziende con obiettivi di crescita comuni e aspirazioni simili, il networking con i professionisti attivi su AIM Italia saranno il motore dell’associazione, a supporto delle imprese e del mercato. Un impegno che porteremo avanti con determinazione e che ci auguriamo contribuirà anche alla crescita dei numeri di AssoAIM, che ad oggi conta già 32 associati e 10 aderenti”.

Il consiglio nominerà nelle prossime settimane un comitato scientifico che si occuperà delle attività di studio, ricerca e approfondimento su tematiche di interesse per le società quotate e il mercato, che sarà costituito non solo da chi è parte dell’Associazione ma anche da primari esponenti della comunità AIM in Italia.

Le prime iniziative in agenda del consiglio confermano l’impegno dell’associazione che, fin dalla sua costituzione, si è proposta di portare avanti attività informative, anche attraverso la diffusione di studi e ricerche di settore, funzionali a migliorare gli standard di governance e trasparenza, a rendere più efficiente il mercato e la risoluzione delle relative problematiche, anche in collaborazione con istituzioni e autorità di vigilanza.

La responsabilità editoriale e i contenuti sono a cura di ADVISOR, testata edita da Open Financial Communication

Video Economia

Ultima ora




Modifica consenso Cookie