Economia
  1. ANSA.it
  2. Economia
  3. Retribuzioni al palo, un primo recupero del potere d'acquisto a partire dal 2024

Retribuzioni al palo, un primo recupero del potere d'acquisto a partire dal 2024

La Nadef prevede per il settore privato retribuzioni in aumento dell'1,8% quest'anno

Con l'inflazione al galoppo, le retribuzioni restano al palo e un primo recupero del potere d'acquisto avverrà solo "a partire dal 2024". È quanto viene sottolineato in un approfondimento della Nota di aggiornamento al Def approvata questa settimana dal Consiglio dei ministri.

La Nadef prevede per il settore privato retribuzioni in aumento dell'1,8% quest'anno, del 2,9% nel 2023 e del 2,5% nel 2024.

L'indice di msiura dell'inflazione utilizzato come base per i rinnovi contrattuali, pubblicato dall'Istat a giugno e che potrebbe essere rivisto al rialzo, è invece fissato al 4,7% quest'anno, al 2,6% per il 2023 e all'1,7% per il 2024. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia


Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie