Economia

Borsa: Milano guadagna (+0,4%) con banche e petroliferi

Bene l'industria, non le utility. Tonfo di La Doria

(ANSA) - MILANO, 27 SET - Inizio di settimana positivo per Piazza Affari (+0,4%), in linea con l'andamento delle altre principali Borse europee. A Milano il listino principale è guidato dai petroliferi, con Eni (+1,5%), l'impiantistica di Tenaris (+1,4%) e Saipem (+0,9%), col greggio in deciso rialzo (Wti +1,1%) a 74,8 dollari al barile e il Brent a 79 dollari, spinto dall'aumento della domanda e che ha toccato i massimi da tre anni. Bene le banche, con lo spread a 100,5 punti e il rendimento del decennale italiano allo 0,76%, a iniziare da Unicredit (+1,5%), Bper (+1,3%), Intesa (+1%), mentre è meno convinta Mps (+0,1%), per cui proseguono le trattative. In calo Carige (-2,5%). Bene nell'industria soprattutto Leonardo (+1,5%) e Atlantia (+1,4%). Guadagnano qualcosa le auto con Stellantis (+0,1%), non con Ferrari (-0,4%). Male qualche utility, a iniziare da A2a (-0,7%) e Hera (-0,2%). Giù la paytech Nexi (-0,8%). Nel lusso perdono Moncler (-0,8%) e Cucinelli (-0,9%).
    Tra i titoli a minore capitalizzazione sprint di Triboo (+9,7%) e corrono Gequity (+5,6%) e Aeffe (+4,7%). Tonfo per La Doria (-12,5%), annunciate le trattative per la vendita della maggioranza a Investindustrial e una successiva ipo. Sale la SS Lazio (+2,9%), giù l'AS Roma (-2,4%), dopo il derby finito 3-2.
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie