Economia

Mediobanca, per Sistema Italia +7,7% nel 2021, +6,5% nel 2022

Medie imprese chiudono decennio con +11,9% vendite, corre export

(ANSA) - MILANO, 23 SET - Il Sistema Italia ha tutte le carte in regola per la ripresa tanto che le attese sono di una crescita del 7,7% nel 2021, cui seguirebbe un +6,5% nel 2022. E' quanto evidenziano le stime dell'Area Studi di Mediobanca nella nuova edizione dei "Dati Cumulativi", l'indagine annuale sulle società industriali e terziarie italiane di grande e media dimensione analizzate nel decennio 2011-2020. In particolare, sono esaminate 2140 società italiane.
    Dall'analisi emerge poi come le medie imprese chiudano il decennio con vendite in aumento dell'11,9% (+27,5% l'export) nonostante le crisi del 2012-2013 e del 2020. In generale il fatturato delle principali imprese italiane nel 2020 ha segnato una flessione dell'11,7%, meno peggio del 14,7% con cui chiusero il 2009. In calo anche gli investimenti (-8,2%). Deciso aumento, invece, della liquidità (+24,1%) e della raccolta a debito (+9,7%), ma la struttura patrimoniale non ne risente grazie alle rivalutazioni che porteranno vantaggi fiscali per gli anni a venire.
    Le vendite delle imprese industriali italiane sono tornate al di sotto dei livelli di inizio decennio (-9,3%), colpite da due crisi ravvicinate (2012-2013 e 2020). A questa dinamica si è sottratto il comparto manifatturiero che ha chiuso il 2020 sopra i volumi di vendite del 2011 (+2,6%). (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie