Economia

Generali: patto di sindacato Caltagirone-Del Vecchio

Accordo in vista assemblea sul cda, vincolato l'11% del capitale

Delfin, holding lussemburghese di Leonardo Del Vecchio, e una serie di società del gruppo Caltagirone, controllate dall'imprenditore Francesco Gaetano Caltagirone, hanno stipulato un patto di consultazione in vista dell'assemblea delle Generali che, la prossima primavera, sarà chiamata ad approvare il bilancio 2021 e a rinnovare il cda. Al patto i due imprenditori hanno vincolato "la totalità delle azioni Generali detenute", pari al 10,948% del capitale sociale del Leone. Lo si legge in un avviso a pagamento pubblicato su Il Messaggero.

Il patto, spiega l'estratto, è riconducibile a una pattuizione rilevante ai sensi dell'articolo 122, comma 5, lettera a, del Testo unico della finanza, "ossia una pattuizione volta a '…istitui[re] obblighi di preventiva consultazione per l'esercizio del diritto di voto'", con "l'impegno delle parti di consultarsi in merito alle materie poste all'ordine del giorno dell'assemblea, con particolare riferimento alla nomina" del nuovo cda. "Resta fermo che le parti - si legge nell'estratto - mantengono piena autonomia rispetto alle decisioni da assumere in vista e nel corso dell'Assemblea, ivi incluso per quanto concerne l'esercizio del diritto di voto".

Il patto siglato da Delfin con le società di Caltagirone ha "ad oggetto la totalità delle azioni di Assicurazioni Generali" detenute al 10 settembre ed ha la finalità di permettere alle Parti "di consultarsi al fine di meglio ponderare i rispettivi autonomi interessi rispetto a una più profittevole ed efficace gestione" della compagnia triestina, "improntata alla modernizzazione tecnologica dell'attività caratteristica, al posizionamento strategico dell'impresa, nonché alla sua crescita in una logica di mercato aperta, trasparente e contendibile".

Al patto sono state conferite 173.098.564 azioni ordinarie, pari al 10,948% del capitale sociale del Leone. "Le disposizioni del Patto Parasociale - si legge nell'estratto - troveranno altresì applicazione a tutte le eventuali altre azioni ordinarie di Assicurazioni Generali che dovessero, in qualsiasi forma, pervenire nella titolarità, diretta e/o indiretta, delle Parti per tutta la durata del Patto". 

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie