Economia

Borsa: Milano chiude tonica (+0,7%), bene Stm, giù Recordati

Spread in rialzo a 106,7 punti, attese trimestrali, rally Carige

(ANSA) - MILANO, 28 LUG - Ha chiuso in rialzo Piazza Affari, (Ftse Mib +0,7% a 25.261 punti) pareggiando quasi il calo della vigilia (-0,8%), tra scambi in linea con le ultime due sedute per 1,8 miliardi di euro di controvalore. In rialzo lo spread a 106,7 punti base, con il rendimento annuo dei titoli decennali in calo allo 0,615%. In luce Stm (+2,08%) insieme alle rivali europee dopo un report degli analisti di Bloomberg sul settore e in vista della trimestrale prevista per domani prima dell'avvio delle contrattazioni in borsa. Acquisti anche su Recordati (+1,96%), Nexi (+1,82%) ed A2a (+1,8%) a due giorni dalla trimestrale, che diffonderà domani invece Snam, (+1,55%).
    Non è andata altrettanto bene a Moncler (-2,58%) i cui conti diffusi nella vigilia a Borsa chiusa non hanno impressionato sufficientemente il mercato per consolidare una serie di rialzi che aveva portato il titolo sui massimi sopra quota 60 euro, così sono scattate le prese di beneficio riportando il valore delle azioni a 58,12 euro. Segno meno anche per Azimut (-0,77%), Mediolanum (-0,36%) e Poste (-0,22%). Poco mosse Unicredit (+0,14%) in attesa dei conti e Tim (+0,3%) che li ha diffusi nella vigilia a mercati chiusi. In arrivo lo stesso giorno anche i conti di Saipem (+0,1%). Ha fatto il botto Carige (+46,88% a 0,92 euro) nel secondo giorno di scambi dopo 30 mesi di assenza dal listino. Un balzo frutto però di scambi limitati a 925.780 pezzi con il titolo congelato per gran parte della seduta. In rialzo Mps (+0,62%) e Banco Bpm (+0,57%), poco mosse Intesa (+0,28%) e Bper (+0,09%). Acquisti su Eni (+1,11%) con il rialzo del greggio (Wti +0,84% a 72,25 dollari al barile) dopo il calo oltre le stime delle scorte Usa, scese di oltre 4 miliardi di barili. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie