Economia

Ansaldo energia: ricavi in crescita nel primo semestre 2021

+38% rispetto a livelli pre-crisi 2019, utile torna in positivo

(ANSA) - ROMA, 27 LUG - Ansaldo Energia chiude il primo semestre con ricavi a 678,6 milioni di euro, +74,7% rispetto allo stesso periodo del 2020, che era stato impattato dagli effetti della pandemia, superando tuttavia del +38% anche i livelli pre-crisi del 2019. L'Ebitda è a 56,6 milioni di euro, +95,9% rispetto ai primi sei mesi del 2020. Conseguiti inoltre ordini per 290 milioni di euro, mentre sono pari a 41 milioni gli investimenti. L'Ebit vale 5,6 milioni di euro. Il risultato netto è positivo per 11,1 milioni di euro. "I dati del primo semestre, con il ritorno in utile e una robusta crescita dei ricavi, confermano che il 2021 è per noi l'anno del consolidamento", spiega l'amministratore delegato di Ansaldo Energia, Giuseppe Marino. "Siamo chiamati a ricoprire un ruolo importante in questa fase di transizione energetica e l'azienda, con le sue tecnologie e le sue competenze, è in grado di contribuire agli obiettivi italiani ed europei della decarbonizzazione". Migliora l'indebitamento finanziario netto, a 937 milioni di euro rispetto ai 981 milioni del primo semestre 2020. Migliora anche la leva finanziaria in termini di rapporto fra indebitamento netto ed Ebitda (entrambi rettificati): 3,9x a fine giugno rispetto a 4,5x di dicembre 2020. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie