Economia

Borsa: Europa in allungo, Milano +0,9%, bene futures Usa

Spread risale sopra 110 punti, cala greggio, metalli contrastati

(ANSA) - MILANO, 03 MAG - Procedono in rialzo le principali Borse europee nonostante gli indici Pmi di Italia, Francia, Germania e dell'Ue inferiori alle stime degli analisti nel mese di aprile. Milano (Ftse Mib +0,97%) è la migliore, pur con lo spread tra Btp e Bund tedeschi in rialzo a 110,7 punti. Seguono Francoforte (+0,84%), Parigi (+0,67%) e Madrid (+0,64%). Chiusa Londra per festività, circostanza che peserà oggi sul volume dei titoli scambiati in tutti i mercati. Positivi i futures Usa in piena stagione di trimestrali e in vista dell'indice Pmi manifatturiero negli Usa, con gli analoghi indici Ism, gli ordini di beni durevoli e il rapporto economico dello Stato di New York.
    In calo il greggio (Wti -0,41% a 63,3 dollari al barile), contrastati invece i metalli, con rialzi per oro, nichel, argento e acciaio, mentre scendono alluminio, rame e ferro. In calo il dollaro a 1,2 sull'euro e 1,38 sulla sterlina.
    Acquisti sugli automobilistici Volkswagen (+1,04%), Ferrari (+1,07%) e Stellantis (+0,77%). Bene il comparto del lusso con Lvmh (+1,28%), Adidas (+1,67%) Richemont (+1,56%), Hermes (+1,44%) e Moncler (+1,3%) in Piazza Affari. Acquisti su Cnh (+1,46%) e sui tecnologici Infineon (+1,28%) e Nordic Semiconductor (+3,11%), più cauta invece Stm (+0,43%),. Tra le banche effetto conti su Sabadell (+4,7%). Seguono Unicredit (+1,34%), Commerzbank (+0,9%) e Ing (+0,6%). (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie