Economia

Borsa: Milano, sprint finale (+0,98%) con Nexi ed Enel

Bene Stm e Moncler, giù Diasorin e Unicredit, minirimbalzo Juve

(ANSA) - MILANO, 22 APR - Ha chiuso sui massimi di seduta Piazza Affari in una sorta di sprint finale per tutte le borse europee spalleggiate dal Nasdaq, girato in rialzo a differenza del Dow Jones, ancora sotto la parità. L'indice Ftse Mib ha guadagnato lo 0,98% a 23.398 punti, tra scambi piuttosto sottili, inferiori ai 2 miliardi di euro di controvalore, con lo spread tra Btp e Bund tedeschi in lieve calo a 100,8 punti rispetto al valore segnato in apertura.
    In Nexi (+4,97%), al secondo rialzo consecutivo dopo lo scivolone di martedì scorso. Acquisti su Enel (+2,72%), che ha confermato le stime in un recente incontro con gli investitori italiani ed il management promosso da Equita. Seguono Moncler (+2,18%), che ha diffuso la trimestrale a borsa chiusa, ma già nella vigilia era stata spinta dai conti di Kering. Acquisti anche su Inwit (+2,18%) ed Stm (+2,14%) sull'onda lunga della trimestrale della rivale Asml Holding. In rialzo Amplifon (+1,65%), Interpump (+1,55%), Prysmian (+1,29%) e Pirelli (+1,27%). Pochi i ribassi, limitati a Diasorin (-1,19%), Unicredit (-0,72%) e Fineco (-0,68%). In ambito bancario acquisti su banco Bpm (+0,85%), più caute Intesa (+0,27%) e Bper (+0,17%), mentre Creval (-1,61% a 12,24 euro) si è mantenuta al di sotto dei 12,5 euro messi sul piatto da Credit Agricole con l'Opa c he si chiude domani. Debole Fincantieri (-0,6%), brillante Illimity (+3,69%), minirimbalzo di Juventus (+0,66%) dopo il crollo della vigilia con la fine del progetto Superlega, bene Pharmanutra (+3,05%). (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie