Thales Alenia Space, 6 satelliti per seconda generazione Galileo

Contratto da 772 mln. Profumo, orgogliosi di questo successo

(ANSA) - ROMA, 03 MAR - Thales Alenia Space Italia, joint venture tra Thales (67%) e Leonardo (33%), ha siglato un contratto del valore di 772 milioni di euro con l'Agenzia Spaziale Europea, che ha agito in nome e per contro dell'Unione Europea rappresentata dalla Commissione Europea, per la fornitura di 6 satelliti, parte della Costellazione Galileo di Seconda Generazione. Lo annuncia la società.
    I primi satelliti di questa seconda generazione saranno messi in orbita entro la fine del 2024.
    "Siamo orgogliosi del ruolo di rilievo che Thales Alenia Space avrà nello sviluppo della seconda generazione del sistema di navigazione europeo Galileo, valorizzando le competenze della componente italiana nelle costellazioni" commenta l'a.d. di Leonardo, Alessandro Profumo: "Con questo successo, raggiunto anche grazie al supporto delle istituzioni nazionali, la Space Alliance si afferma come leader su tutta la filiera (segmento di bordo, di terra e operations) del sistema Galileo. Si tratta di un'ulteriore dimostrazione di come Leonardo e le sue aziende contribuiscano a sostenere l'indipendenza strategica dell'Europa. Spazio, digitale e cyber security, intelligenza artificiale e cloud sono solo alcuni degli ambiti che vedranno Leonardo sempre più impegnata con l'obiettivo di produrre benefici concreti per i cittadini e per la competitività dell'Europa". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie