Borsa: Milano in calo (-0,6%), per Bankitalia slitta ripresa

In calo petroliferi e auto, deboli le banche. Giù Prysmian

(ANSA) - MILANO, 15 GEN - Scende ancora l'indice principale a Piazza Affari (-0,6%), in linea con le altre principali Borse europee, mentre Bankitalia parla di ripresa robusta che slitta all'estate e taglia la stima di crescita del 2021 a +3,5%.
    Poco fiduciose le banche, con lo spread risalito a 115, in una giornata in cui il responsabile del supervisory board della Bce, Andrea Enria, ha parlato di possibile deterioramento della qualità degli attivi, una volta finiti i sostegni dei governi.
    In leggero positivo Fineco (+0,3%), Intesa e Banco Bpm (+0,2%), mentre calano Bper (-0,6%), Unicredit (-0,7%), il giorno dopo il Cda per stringere il cerchio sul nome del nuovo ceo, e Mps (-0,9%).
    In fondo al Ftse Mib Prysmian (-4%), insieme ai petroliferi, come Tenaris (-3%), Saipem (-2,3%) e Eni (-1,4%), col greggio in discesa (wti-1,5%) a 52,7 dollari al barile. Male Atlantia (-1,3%), votata dai soci la scissione, giù Fca (-2,4%), nell'ultimo giorno prima di diventare Stellantis sui listini.
    Perde Cattolica (-1,4%) dopo i rilievi dell'Ivass. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie