Borsa: Milano rallenta con Wall Street (+0,9%), balza Pirelli

Spread a 133,7 punti, frena greggio, bene Moncler dopo conti

(ANSA) - MILANO, OCT 23 - Riduce il rialzo Piazza Affari (Ftse Mib +0,9%) in concomitanza con l'inversione di rotta degli indici a New York (Dow Jones -0,05%, Nasdaq -0,25%). Si stabilizza a 133,7 punti lo spread tra Btp e Bund, mentre anche il greggio (Wti -0,37% a 40,51 dollari) gira in calo. Proseguono i forti acquisti su Pirelli (+7%) dopo le valutazioni degli analisti di Equita in vista dei conti trimestrali. In luce anche Moncler (+3,67%) all'indomani della trimestrale. Seguono Banco Bpm (+2,49%), Unicredit (+2%) e Bper (+1,5%), a fine aumento di capitale. Più cauta Intesa (+1,3%). Spicca Snam (+1,93%), favorita dall'accordo sull'idrogeno verde con l'inglese Itm Power, apprezzato dagli analisti, mentre Eni (+1,6%) e Saipem (+0,87%), rallentano il passo dopo il calo segnato del greggio, legate alle quotazioni del greggio. Segno meno per Diasorin (-1,97%), Unipol (-2,06%) e Tim (-1,76%). Contrastate Fca (+1,09%), che presentato la nuova 500, e Ferrari (-0,87%). Tra i titoli a minor capitalizzazione si evidenziano Landi Renzo (+10,29%), Techedge (+7,9%) dopo il rilancio dell'offerta di TitanBidco, e Sogefi (+6,25%) dopo la trimestrale. Giù Erg (-4,51%), che ha acquisito una società in Polonia. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie