Borsa: Europa rallenta con Wall Street, Milano +0,75%

Crolla Intel dopo conti, calano greggio e dollaro, spread a 134

(ANSA) - MILANO, OCT 23 - Rallentano nel finale le principali borse europee dopo l'inversione di rotta di Wall Street, appesantita dal crollo di Intel (-11%) dopo la trimestrale. In calo anche il greggio (Wti -0,64%), sceso sotto i 40,4 dollari al barile, mentre il dollaro resta debole oltre quota 1,18 nei confronti dell'euro e lo spread tra Btp e Bund sale a 134,1 dollari. Le migliori sono Londra e Madrid (+1,1% entrambe), seguite da Parigi (+0,99%), Milano (+0,75%) e Francoforte (+0,7%). Confermati gli acquisti sui petroliferi Shell (+2%), Total (+1,5%) ed Eni (+1%), mentre soffre il comparto tecnologico con Asm (-3,16%) Ams (-1,32%) e Aslm Holding (-0,75%), mentre resiste Stm (-0,1%). Contrastate Daimler (+0,39%) e Renault (-0,7%) dopo la trimestrale, bene Fca (+1%) fresca di presentazione della nuova 500, in luce Pirelli (+7,8%) spinta dagli analisti di Equita in attesa dei conti, diffusi ieri da Moncler (+4%). In campo bancario bene le italiane Banco Bpm (+2%) e Unicredit (+1,34%). Svettano Barclays (+6,25) dopo la trimestrale, Hsbc (+4,19%), Lloyds (+4,28%) e Bnp (+2,96%), la cui trimestrale ha battuto le stime degli analisti. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie