Borsa: Europa debole in attesa di Wall Street, Milano -1,4%

Spread risale a 136,6 punti, nuovo calo greggio, sale Mps

(ANSA) - MILANO, 21 OTT - Si confermano deboli i listini europei in attesa dell'avvio degli scambi Usa, i cui futures sono in calo. Milano (Ftse Mib -1,45%) è la peggiore, preceduta di poco da Londra e Madrid (-1,35% entrambe), Parigi(-1,05%) e Francoforte (-0,9%). In rialzo lo spread tra Btp e Bund a 136,6 punti, in calo il greggio (Wti -1,46% q 41,07 dollari al barile), mentre il dollaro scende a quota 1,18 sull'euro.
    In assenza di indicazioni macro dalla presidente della Bce Christine Lagarde stamane a Francoforte, gli investitori attendono lumi dal membro del Fomc Loretta Mester, presidente della Fed di Cleveland. In lieve calo le richieste settimanali di mutui negli Usa, in attesa delle scorte di greggio. Vendite sui petroliferi Saipem (-3,86%), Repsol (-2%), Bp (-1,43%), Eni (-1,4%) e Shell (-0,5%). In rosso i farmaceutici Astra Zeneca (-1,5%), Roche (-1,27%) e Novartis (-0,99%). In campo bancario cedono le italiane Bper (-5,85%), Unicredit (-2%) e Intesa (-1,8%) a differenza di Banco Bpm (+0,48%), vista nelle sale operative come epicentro delle prossime aggregazioni bancarie insieme a Mps (+2,86%). Bene Vivendi (+2,49%) a Parigi, all'indomani della trimestrale diffusa a borsa chiusa. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie