Easyjet: Covid azzera ricavi trimestre, perdita 360 mln

Passeggeri crollati del 99,6%, migliorano utilizzo capacità

Easyjet ha chiuso il trimestre aprile-giugno con un crollo dei ricavi del 99,6%, a soli 7 milioni di sterline, e una perdita prima delle tasse 324,5 milioni (pari a circa 360 milioni di euro), che si confronta con l'utile di 174,2 milioni di sterline realizzato nello stesso periodo del 2019. A causa del lockdown scatenato dal Covid19 la compagnia aerea, si legge in una nota, ha trasportato solo 117 mila passeggeri, contro i 26,4 milioni dell'anno precedente (-99,6%), operando solo 709 voli con 10 aerei.
    Nel trimestre in corso Easyjet si attende di volare con il 40% della sua capacità, alzando la precedente stima del 30%, e di realizzare una perdita più contenuta di quella annunciata oggi. Il gruppo, alla luce "del livello di incertezza a breve termine", continua a ritenere "non appropriato" fornire alcuna guidance sul 2020. 

    I segnali sul traffico estivo e su livello di riempimento degli aerei a luglio (pari all'84%) sono tuttavia positivi, tanto da far volare il titolo alla Borsa di Londra a +10%. 

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie