Teatro: Napoli riparte con #Restaurarte- riparare con l-Oro

Progetto solidale nato dal lockdown,al via con Licia Maglietta

(ANSA) - ROMA, 16 SET - Sarà Licia Maglietta con la pièce "Un letto tra le lenticchie" di Alan Bennett ad aprire il 16 e 17 settembre a Napoli la rassegna teatrale #Restaurarte|riparare con l-oro, negli spazi della Casina Pompeiana all'interno della villa comunale.
    Ideato e organizzato da tre associazioni locali, Piccola Città Teatro, Il Demiurgo e Putéca Celidònia, che lo hanno messo a punto durante i mesi del lockdown, il progetto punta a "dare spazio e voce a quelle realtà artistiche che non hanno potuto esprimersi, perché troncate dal confinamento, o che non sanno quando e se avranno la possibilità di realizzare i propri progetti". Da qui la rassegna, che trae ispirazione dalla tecnica del kintsugi (letteralmente 'riparare con l'oro') la celeberrima pratica giapponese che usa l'oro liquido per riparare le ceramiche più preziose. L'arte del kintsugi, insomma, come simbolo e metafora di resilienza.
    Con 'Adotta un piccolo spazio', il progetto vuole offrire un piccolo sostegno anche ad alcuni spazi teatrali della Campania che hanno risentito del lockdown, mettendo in connessione le compagnie con i teatri in una sorta di mutuo scambio artistico e pratico. Nell'ottica di una ripartenza comune "che dia priorità al confronto sincero ed alle relazioni umane - spiegano gli organizzatori - la varietà di linguaggi delle compagnie partecipanti è espressione del senso di inclusività che la rassegna vuole trasmettere ad artisti e spettatori, quel senso di comunità che il progetto si auspica diventi sempre più prezioso nel delicato momento storico che stiamo vivendo".
    Quindici in tutto le rappresentazioni per un progetto che si protrarrà fino al 4 ottobre e che ha avuto anche il plauso di Eleonora de Majo, assessora alla cultura del comune di Napoli.
    "Abbiamo accolto con gioia l'idea di questa piccola rassegna, grande nel suo significato, imperdibile per originalità degli spettacoli proposti.- commenta l'assessora - È una appendice alla nostra #EstateaNapoli che, nonostante la complessità dei protocolli anti-Covid, si è svolta in un clima di serenità, principalmente allestendo in esterno. Sono certa che anche in questa occasione il pubblico possa dare una risposta positiva a chi, come questa cordata di animatori culturali, tenacemente, prova a reagire al difficile momento che stiamo vivendo".
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie