Cultura
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Musica
  4. A Firenze debutta Marcovaldo, parole Calvino tra musica e teatro

A Firenze debutta Marcovaldo, parole Calvino tra musica e teatro

Il 20 marzo al Cantiere Florida

(ANSA) - FIRENZE, 16 MAR - Un inedito incontro tra le parole di Italo Calvino, la musica e il teatro: è "Marcovaldo", la nuova produzione firmata da La Filharmonie - Orchestra Filarmonica di Firenze che debutterà al Teatro Cantiere Florida il 20 marzo. Tre novelle tratte dall'omonima raccolta che ha fatto la storia della letteratura italiana, spiega una nota, narrate dall'attore Andrea Bruni, si intrecceranno alle musiche originali composte da Francesco Sottile ed eseguite dall'Ensemble La Filharmonie, diretta dal maestro Nima Keshavarzi, per la regia di Alessia De Rosa. L'iniziativa si inserisce nell'ambito di "Prospettive", la nuova stagione concertistica de La Filharmonie, organico orchestrale fiorentino composto da più di 40 elementi, tutti under 35, con un tratto distintivo: far dialogare la musica classica con le altre arti, dal teatro al cinema. "A partire da un'idea di Andrea Bruni - racconta Keshavarzi, co-fondatore de La Filharmonie -, per prima cosa ci siamo concentrati sulla scelta dei testi, ovvero 'I funghi in città', 'Marcovaldo al supermarket' e 'I figli di Babbo Natale' per poi commissionare a Sottile dei brani che stabilissero con le atmosfere di ciascuno una relazione strettissima. Non si tratta quindi di una semplice lettura musicata, ma di uno spettacolo in cui voce e partitura si completano e si arricchiscono, situando note e parole al medesimo livello". La stagione "Prospettive" proseguirà ad aprile e maggio con due progetti dedicati al Settecento musicale. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie