Fase 3: niente Summer Jamboree 2020, impatto 28,7 mln euro

Un euro contributo genera 95,6. Ceriscioli, stimolo a ripartire

(ANSA) - ANCONA, 02 LUG - Il Summer Jamboree, che si svolge ogni anno a Senigallia tra fine luglio e la prima decade di agosto, quest'anno non si terrà per effetto del Covid-19. La manifestazione internazionale di musica e cultura americana anni '40 e '50, hanno rivelato gli organizzatori della società Summer Jamboree srl in una videoconferenza in Regione Marche, ha un impatto economico pari a 28,7 milioni di euro, con valore aggiunto di 18,2 milioni. Induce a una propensione di spesa più alta degli altri festival; per ogni euro di contributo pubblico si generano 95,6 euro. Sostenuto dal Comune e in collaborazione con la Regione, è divenuto uno dei più grandi eventi nel suo genere.
    "A volte le cose le valorizziamo di più nel momento in cui non si possono svolgere. - commenta il presidente della Regione Luca Ceriscioli - Nato come contenitore di una manifestazione di settore, il festival negli anni è cresciuto, posizionandosi tra le regine dell'estate marchigiana e italiana come punto di riferimento ben superiore ai confini regionali". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie