Cultura

Ostentation inverte le tendenze, adesso il lusso va esibito

Nel brand ideato da Emiliano Grandi, il prezzo è sull'oggetto

(ANSA) - ROMA, 21 LUG - Lusso e ostentazione. Se fino a ieri esibire capi e oggetti costosi era considerato quanto meno 'cheap', con il marchio Ostentation il concetto viene ribaltato e si trasforma in un punto di forza. La prima novità che Ostentation introduce è il prezzo impresso sui i prodotti del brand. Una scelta rischiosa che però trova consenso nella nostra attuale società che manifesta il desiderio di palesare ciò che si possiede. La seconda novità è legata ai perimetri d'esclusività: il brand divide la linea denominata "Sins'" in tre colori, che corrispondono a fasce di prezzi e di esclusività diversi.
    Il Colore Bianco abbinato al bronzo, con la sua produzione di soli 1000 pezzi, garantisce un approccio alla linea, dedicato a chi vuole distinguersi dal fashion e dal lusso convenzionale; tutti i prodotti (T-shirt, felpe, cappelli) hanno un costo di 220 euro. Il Colore Blu abbinato all'argento, con la sua produzione di soli 500 pezzi, parla a chi non ha paura di osare.
    Qui il prezzo raddoppia. Il Colore Nero abbinato all'oro, con la produzione di soli 250 pezzi si rivolge ad un pubblico di nicchia che può spendere 850 euro.
    L'idea del lusso esibito è di Emiliano Grandi, imprenditore cinquantenne di Ferrara, fratello di Saverio Grandi, noto discografico che ha firmato brani di artisti come Vasco Rossi e Laura Pausini. Emiliano suona il violino, frequenta il conservatorio a Bologna. Ma poi la passione per la moda ha il sopravvento e comincia un corso da modellista a Cento di Ferrara. Lavora tra marketing, vendite e comunicazione, muovendosi tra Rimini e Milano e viaggiando all'estero. Si laurea in scienze della comunicazione. Attualmente è Training & Knowledge Coordinator in Sky. Nel periodo del lockdown sviluppa il progetto del brand streetwear di lusso. Immagina una griffe che per elementi distintivi si discosti da tutto ciò che ad oggi si è visto sul mercato. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie