Msgm, voglia di normalità è un rave ad alta quota

Camicie bowling con località alpine e bermuda pied de poule

(ANSA) - MILANO, 17 GEN - La voglia di normalità passa anche per un rave ad alta quota, quello che immagina Massimo Giorgetti per la collezione per il prossimo inverno della sua Msgm.
    "Questa collezione, che ho voluto chiamare vertigine pensando alle sensazioni che si vivono in alta montagna, ma anche alle paure legate al periodo che stiamo vivendo - racconta il designer romagnolo - nasce da questo momento storico, ma anche dalla voglia di tornare a fare moda classica, vera, che ti fa emozionare".
    Massimo, che nell'anno appena passato si è avvicinato al trekking in quota ed è rimasto affascinato dalla figura di Walter Bonatti, ha cercato di tradurre questa ispirazione in una proposta contemporanea: "La sfida - racconta - era non fare qualcosa che puzzasse di vecchio, di non proporre un classico look da montanaro". E nonostante i modelli sfilino sotto una tormenta di neve, ricreata in uno studio Mediaset, l'aria che si respira è decisamente giovane e cittadina. Ed ecco i pull a orsetto, i giubbini in denim laserato con i profili delle vette del Monte Bianco, le camicie da bowling con la stampa cartolina retrò delle località montane più note, da Chamonix a Courmayeur.
    Il classico maglione con le trecce ma con il logo, il bermuda da alpino in pied de poule, la maglieria distrutta e quella jacquard, la felpa con le immagini del Cervino e quella logo "che un tempo non avrei messo nello show ma che ora - chiosa Giorgetti - mi permette di non lasciare a casa nessuno". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie