Moda: analisi Unicredit-Nomisma, salgono consumi sostenibili

Giordano, 'onda verde' con pandemia Covid

(ANSA) - ROMA, DEC 1 - La pandemia Covid fa aumentare l'attenzione degli italiani per gli acquisiti di prodotti di moda sostenibili che rispettino l'ambiente e il benessere degli animali e che durino più di una stagione. L'analisi Nomisma presentata in occasione dell'incontro di Roma, tenuto in maniera virtuale, "The age of new visions" in collaborazione con Pitti Immagine, Altaroma e Camera nazionale della Moda, mostra una 'onda verde' che sta modificando le abitudini degli italiani. Per Francesco Giordano, Co-Ceo Commercial Banking Western Europe di UniCredit "il trend di maggiore attenzione a questi temi si è rafforzato durante la pandemia: il 27% degli italiani ha infatti aumentato gli acquisti di prodotti sostenibili/eco-friendly ed è cresciuta anche l'attenzione delle istituzioni nazionali e globali. Come UniCredit siamo consapevoli che la costruzione di un futuro sostenibile è una sfida più che mai decisiva. Lavoriamo sempre più in questa direzione: dal 2008 abbiamo dimezzato le emissioni di gas serra, per arrivare a -60% entro il 2020 e - 80% entro il 2030".
    Secondo lo studio di Nomisma inoltre nei prossimi 12 mesi, per quasi 1 italiano su 2 sarà importante acquistare abiti, calzature e accessori prodotti con metodi che rispettino l'ambiente e tutelino il benessere animale. Il 37% degli italiani, invece, si appresta a fare acquisti ragionati prediligendo capi che durino più di una stagione. Otto italiani su 10 vorrebbero conoscere la provenienza delle materie prime utilizzate nella produzione degli abiti, calzature e accessori che acquistano. Il 72% invece vorrebbe conoscere l'impatto ambientale collegato alla produzione dei prodotti moda e lusso che comprano (in termini di emissioni di CO2, impronta idrica, …). (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie