Vent'anni 'Ad alta voce', tra letture ed eventi in streaming

Al via rassegna Coop Alleanza, Cifiello: cultura riduce distanze

 Letture, dialoghi, performance artistiche in "piazze virtuali" trasmessi in streaming, "ma anche limitati eventi con il pubblico in presenza, con accessi regolati, nel pieno rispetto delle norme per contenere i contagi da coronavirus. La cultura aiuta a ridurre le distanze". Così il presidente di Coop Alleanza 3.0 Mario Cifiello, durante una conferenza stampa digitale, ha presentato l'edizione 2020 di 'Ad alta voce'.

La rassegna culturale, promossa dalla Cooperativa e che ha come titolo 'Parole per superare le distanze', toccherà, con un cartellone di appuntamenti, nove città italiane. La ventesima edizione della manifestazione, che dal 2001 a oggi ha visto oltre 800 autori dare voce ai libri nei luoghi più diversi, prenderà il via il 20 ottobre, alle 18, a Palazzo Re Enzo a Bologna con l'evento inaugurale (trasmesso anche in streaming su Facebook e sul sito della manifestazione) a cui parteciperanno Luca Bottura, Stefano Bartezzaghi e Tiziana Ferrario. Per la chiusura della rassegna, domenica 25 ottobre, un altro appuntamento in presenza, al Teatro Duse alle 18, con tanti artisti tra cui Ascanio Celestini, Paolo Giordano, Isabella Ragonese e Tosca.

"La Cooperativa - ha aggiunto Cifiello - è un contenitore di idee, di stimoli, di crescita collettiva. 'Ad alta voce' quest'anno coinvolgerà anche Modena, Reggio Emilia, Pordenone, Taranto, Palermo. Per noi cultura significa creare coesione sociale, è un antidoto contro chi non vede nell'integrazione sociale un elemento che rafforza la comunità".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie