Origin, il nuovo romanzo di Dan Brown

Robert Langdon torna in un thriller ambientato in Spagna

(ANSA) - NEW YORK, 2 OTT - Alle spalle oltre 200 milioni di copie stampate in 56 lingue del mondo con "Il Codice da Vinci", il 3 ottobre Dan Brown si prepara a battere cassa per l'ottava volta con "Origin", il suo nuovo thriller, che vede il ritorno del professore di simbologia Robert Langdon (Tom Hanks nei film della fortunata franchise) in una nuova avventura a base di simboli, religione e scienza.
    Il romanzo esce in contemporanea in Usa, Stati Uniti, Gran Bretagna, Spagna, in Italia da Mondadori, con due milioni di copie per la sola edizione americana pubblicata da Random House e traduzioni in 42 lingue. Stavolta è la Spagna a fare da padrona. "Origin" è anche un tour de force turistico in oltre 500 pagine di celebri mete, a partire dal Museo Guggenheim di Bilbao dove il miliardario futurologo Edmund Kirsch, uno dei primi allievi di Langdon a Harvard, si prepara ad annunciare il suo rivoluzionario ragionamento scientifico. Kirsch viene ucciso prima di poter fare la sua rivelazione, ma per fortuna c'è Langdon in platea.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie