Osorio e l'Argentina di 'Doppio fondo'

La scrittrice a Torino il 19 maggio

(ANSA) - TORINO, 17 MAG - Conosciuta per il suo primo romanzo "I vent'anni di Luz" in cui racconta la dittatura argentina, Elsa Osorio sarà al Salone del Libro di Torino con il suo nuovo romanzo 'Doppio fondo' (Guanda), un "libro necessario" per Luis Sepulveda che lo presenterà con l'autrice e Alessandro Leogrande il 19 maggio al Lingotto, preceduto da una tappa a Milano il 18 maggio.
    Politicamente impegnata nella difesa del ricordo delle vittime, dei desaparecidos, la Osorio - che è nata a Buenos Aires nel 1953 e vive a Madrid, dove insegna lettere - torna a fare i conti in 'Doppio fondo', tradotto da Roberta Bovaia e Marco Amerighi, con la sua storia e quella del suo Paese in un'ottica che mette al centro il rapporto vittima-carnefice e dà voce, tragedia nella tragedia, ai figli dei desaparecidos.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie