Cultura
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Arte
  4. Esperto, il concerto di Patti Smith è un rischio per il David

Esperto, il concerto di Patti Smith è un rischio per il David

De Simone, 'Statua piena di microcrepe". Direttrice Hollberg "E' fake"

"Il concerto di Patti Smith sotto il David di Michelangelo del 27 giugno, è pericoloso per le caviglie della statua perché sono piene di micro-crepe", afferma un esperto. "Smentisco assolutamente, è una fake news, non corrisponde alla realtà: stiamo parlando di un reading musicale e non di un concerto rock", replica la direttrice della Galleria dell'Accademia di Firenze, Cecilie Hollberg. I timori per la conservazione della statua in occasione dell'evento con la cantante americana (lunedì alle 19, numero chiuso di spettatori) sono stati espressi dall'architetto Fernando De Simone, da molti anni tenace osservatore delle sorti del capolavoro al punto di consigliare a suo tempo di realizzare un nuovo museo (nel 2008 presentò un progetto in Regione Toscana e al Comune di Firenze) dove l'opera sia meglio protetta da terremoti e vibrazioni, tra cui annovera quelle future quando ci sarà tunnel dell'Alta velocità sotto Firenze. Ora comunque De Simone si preoccupa per l'evento di lunedì, che ne segue altri per festeggiare il David e i 140 anni dall'inaugurazione della Tribuna della Galleria, avvenuta nel 1882. Patti Smith si esibirà in un reading musicale, duo acustico, 'An Evening Of Poetry And Music', dove tra musica e poesia eseguirà brani che l'hanno resa celebre. Invece: "un gruppo di 60 persone pesa circa 4,5 tonnellate, è meglio non avvicinarsi troppo", spiega De Simone secondo cui "bisogna assolutamente evitare raggruppamenti vicino alla statua perché si provocano vibrazioni dannose per le caviglie, piene di micro-crepe", "è preferibile avvicinarsi in fila unica, uno di seguito all'altro", sottolinea. "Possono andare a farlo fuori l'evento, ci sono due piazze vicine che possono essere valorizzate", chiosa. Per l'esperto "il modo migliore per festeggiare i 140 anni del David alla Galleria dell'Accademia, dovrebbe essere di costruire rapidamente una struttura antisismica, che lo protegga dalle vibrazioni. Avevo consigliato, oltre alla pedana antisismica, una gabbia in acciaio e titanio, da inserire dietro l'intonaco della Tribuna del David. Purtroppo le vibrazioni non avvisano del loro arrivo. Nello stesso istante in cui sono monitorate, possono far crollare la statua". Tutte false paure per la direttrice Hollberg che spiega: "L'evento è un reading musicale che non corrisponde a un concerto rock e inoltre, per motivi di sicurezza, è a numero chiuso. Lo scopo principale, cui stiamo lavorando da anni, è proprio di mettere in sicurezza il museo e tutelare tutte le opere in esso conservate".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Modifica consenso Cookie