Cultura
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Arte
  4. A Capodimonte 'The Triumph of Death' di Cecily Brown

A Capodimonte 'The Triumph of Death' di Cecily Brown

A Napoli fino al primo maggio per il ciclo "L'Opera si racconta"

(ANSA) - NAPOLI, 10 FEB - Sarà esposta fino al 1 maggio nel Museo e Real Bosco di Capodimonte 'The Triumph of Death' , monumentale tela di Cecily Brown, una delle opere più grandi da lei realizzate. Il dipinto è stato eseguito dopo un viaggio in Sicilia nella primavera del 2019 quando l'artista inglese ha visto l'affresco 'Il Trionfo della Morte' (metà del 1400) alla Galleria Regionale di Palazzo Abatellis a Palermo. L'esposizione si inserisce nel ciclo "L'Opera si racconta", curata da Sergio Risaliti e realizzata dal Museo con gli Amici di Capodimonte in collaborazione con la galleria londinese Thomas Dane Gallery.
    Sia nella sua versione originale che in quella rielaborata, The Triumph of Death presenta la Morte come un cavaliere apocalittico in cima a uno spettrale cavallo bianco. Uno degli elementi più interessanti nella tela di Cecily Brown è il simbolo della croce che divide formalmente il quadro in quattro pannelli, richiamando così l'affresco palermitano di 6 metri per 6,40, staccato dal cortile del Palazzo Sclafani dopo i danni per i bombardamenti nel 1944, e diviso in 4 pannelli per essere restaurato, prima del trasferimento a Palazzo Abatellis. Il taglio ne rese fragili i margini che col tempo si sono deteriorati. Cecily Brown integra lac icatrice e concettualmente la lega alle preoccupazioni contemporanee come la distruzione, il recupero e la ricostituzione. In mostra anche una serie di disegni su carta. "Cecily Brown è un'artista che sa reinventare il rapporto tra arte contemporanea e grande tradizione figurativa senza indugiare in sterili citazioni.'' spiega il curatore. "Per la prima volta nella sala de 'L'opera si racconta', viene esposto l'immenso dipinto di Cecily Brown, 5 metri per 5, grande quasi quanto l'affresco di Palermo, esprime come la pittura racconti sempre la storia della pittura, e come la peculiarità del suo sguardo colto reinventi la storia del Trionfo della Morte" afferma Sylvain Bellenger, direttore del Museo. "È un onore enorme per me esporre una mia opera a Capodimonte che vanta una collezione così straordinaria. Napoli è la mia città preferita, nel mio paese preferito ed è sempre un'emozione mostrare qui il mio lavoro'' dichiara Brown. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie