Cultura

Arte, scienza e società, l'incontro al Palazzo Esposizioni

Nasce progetto Tre stazioni, ambienti ideati da Formafantasma

(ANSA) - ROMA, 19 LUG - L'incontro fra arte, scienza e società attraverso tre mostre che si configurano come "stazioni", autentici luoghi di ricerca per elaborare confronti e nuove esperienze: aprirà l'11 ottobre "Tre stazioni per Arte-Scienza", il progetto autunnale che il Palazzo delle Esposizioni di Roma ospiterà fino al 27 febbraio 2022 per ripensare il presente e il futuro anche alla luce dell'emergenza climatica e della pandemia. Tre mostre, i cui ambienti sono stati ideati dallo studio Formafantasma - Simone Farresin e Andrea Trimarchi - due artisti e designer italiani con base a Milano e Rotterdam, compongono il progetto, per declinarlo dal punto di vista storico, artistico e della fisica e della ricerca scientifica. "Ti con zero", a cura di Paola Bonani, Francesca Rachele Oppedisano e Laura Perrone, propone la ricerca di artisti che, grazie alla collaborazione diretta con scienziati e istituti di ricerca, affrontano nelle loro opere temi contemporanei, quali la profilazione e l'automatizzazione, le frontiere della genetica medica, il riscaldamento globale, la riconversione ecologica, i modelli previsionali e lo spillover.
    "La Scienza di Roma. Passato, presente e futuro di una città", a cura di Fabrizio Rufo e Stefano Papi, è il racconto tra vari linguaggi artistici, della storia delle idee scientifiche e del loro impatto nella società attraverso i grandi scienziati che a Roma hanno lavorato e delle grandi scoperte che qui sono state fatte. La mostra "Incertezza. Interpretare il presente, prevedere il futuro", a cura di INFN Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Vincenzo Barone, Fernando Ferroni, Vincenzo Napolano, Antonella Varaschin, illustra infine alcune delle molteplici sfaccettature dell'idea di incertezza, e i modi in cui la scienza fa i conti con essa, in un percorso che approfondisce concetti come quelli di misura, probabilità, caos, simulazione, previsione. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie