Cultura

Ritrovata opera di Hayez perduta, era in un magazzino

Esposto a Brera nel'800, sarà messo all'asta a Milano

(ANSA) - MILANO, 01 GIU - Un'opera di Francesco Hayez, esposta fino al 1838 a Brera come il suo dipinto più famoso 'Il bacio' e di cui si erano perse poi le tracce, è stata ritrovata a Milano tra i beni di collezionisti privati che non sapevano di averla.
    Si tratta di un olio su tela ispirato alla storia melodrammatica tra Luigi XIV e Mademoiselle de La Vallère. Il quadro è stato scoperto dagli esperti della casa di aste Il Ponte che erano stati chiamati a valutare la collezione da mettere all'incanto. Secondo quanto riferito, i proprietari avevano sistemato il quadro in un magazzino, inconsapevoli che si trattasse di un capolavoro.
    "Capita spesso che collezionisti privati abbiamo tra i loro soggetti opere di cui non sanno riconoscere il valore, per questo è molto importante affidarsi ad esperti - ha spiegato Matteo Gardonio, capo dipartimento di Dipinti e Sculture del XIX e XX secolo del Ponte che ha organizzato l'asta a Palazzo Crivelli a Milano il 16 giugno - Questo olio su tela era ormai stato dato per perduto, ritrovarlo una grande gioia, colpisce soprattutto per il suo cangiantismo cromatico, utilizzato nelle vesti e nei costumi dell'epoca".
    Il 16 giugno all'asta anche la raccolta dalla Collezione Bernasconi di capolavori dell'Ottocento Italiano, tra cui Mosé Bianchi, Ettore Tito, Pompeo Mariani, Francesco Paolo Michetti, Luigi Chialiva. La tornata di maggio di Arte Moderna e Contemporanea si era chiusa con un fatturato record di oltre 8 milioni di euro, e 2 record mondiali per artista. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie