Arte: statua Sant'Eufemia di Irsina, restauro a vista

Nel 1996 fu attribuita a Mantegna, altri dicono Pietro Lombardo

(ANSA) - POTENZA, 04 FEB - E' cominciato nella cattedrale di Santa Maria Assunta di Irsina (Matera) il "restauro a vista" della statua lignea di Sant'Eufemia, che risale al '400 e che, nel 1996, fu attribuita da Chiara Gelao ad Andrea Mantegna (1431-1506), indicazione contestata l'anno dopo da Matteo Ceriana, che invece l'attribuì a Pietro Lombardo (1435 circa-1515). Lo ha reso noto la Soprintendenza archeologica, belle arti e paesaggio della Basilicata, spiegando che si tratta del "primo restauro scientifico dell'opera", che suscita da anni "ammirazione e curiosità". Il restauro è curato dal Consorzio Iconos sotto la direzione della Soprintendenza e si svolge in un "cantiere aperto al pubblico" nella cappella di Santa Calcedonia, nel duomo di Irsina. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie