Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Evade 700mila euro di tasse con software per doppia contabilità

Evade 700mila euro di tasse con software per doppia contabilità

Protagonista odontoiatra trevigiano, Finanza lo segnala al fisco

TREVISO, 12 febbraio 2024, 09:09

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

La Guardia di finanza di Treviso ha scoperto un odontoiatra, con studio medico in provincia, che, per gli anni dal 2017 al 2022, non ha dichiarato compensi per 408.000 euro, contabilizzando anche costi indeducibili per 285.000 euro, per una evasione fiscale complessiva di 700 mila euro.
    Singolare è stato il metodo utilizzato dall'odontoiatra per occultare gli incassi non fatturati, di cui erano a conoscenza anche i collaboratori di studio.Il medico, infatti, dopo aver acquistato da una società lombarda un particolare software per gestire gli appuntamenti dei clienti, le cartelle cliniche e le fatturazioni, ha utilizzato il programma per tenere una doppia contabilità, la prima con le scritture contabili esibite ai verificatori il giorno dell'avvio dell'attività di controllo, la seconda, tenuta nascosta, per registrare i compensi incassati e non fatturati.
    Alla contabilità occulta era possibile accedere solo attraverso una determinata funzione presente nel software, nota al professionista e ai suoi dipendenti, la quale, richiamando un vero e proprio archivio parallelo, consentiva di visionare anche le prestazioni eseguite, incassate e per le quali non era stata emessa alcuna ricevuta fiscale. L'odontoiatra è stato segnalato al fisco.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza