Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Maltratta la fidanzata e madre che la difende, arrestato

Maltratta la fidanzata e madre che la difende, arrestato

A Rimini. 32enne avrebbe pure abusato sessualmente della ragazza

RIMINI, 25 febbraio 2023, 11:55

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

La fidanzata voleva lasciarlo e lui l'ha picchiata. La madre si è messa in mezzo per difenderla dall'aggressività del figlio e anche lei è finita al centro delle sue 'intemperanze'. Accusato di maltrattamenti e violenza sessuale, un 32enne riminese è stato arrestato nei giorni scorsi dalla Squadra Mobile della città romagnola.
    L'uomo, come riportano i giornali locali, non volendone sapere di interrompere la relazione, avrebbe picchiato la compagna e le avrebbe puntato contro un coltello minacciandola di volerla accoltellare. Il 32enne avrebbe poi trascinato in auto la donna verso casa della madre di lui. Quest'ultima si sarebbe messa a difesa della giovane come accaduto altre volte in precedenza. Il litigio in strada è stato però interrotto dall'arrivo della polizia. La madre ha raccontato delle violenze perpetrate dal figlio negli anni. Durante la denuncia, la fidanzata ha detto di essere anche stata costretta in una circostanza a consumare un rapporto sessuale.
    L'uomo avrebbe problemi di tossicodipendenza, condizione che l'ha spinto a chiedere denaro alla madre fino al punto, in una occasione, di metterle le mani addosso. Nel corso dell'interrogatorio di garanzia ieri in carcere, il 32enne ha respinto ogni accusa. Le indagini sono ancora in corso.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza