Cronaca
  1. ANSA.it
  2. Cronaca
  3. Ingiuste detenzioni, risarcimenti per 24 mln euro

Ingiuste detenzioni, risarcimenti per 24 mln euro

Nel 2021, 43mila euro l'importo medio dei provvedimenti

Poco più di 24 milioni: a tanto ammonta il totale delle somme riconosciute a titolo di riparazione per ingiusta detenzione nel 2021 dallo Stato. La cifra esatta è 24.506.190 ed è inferiore di 12 milioni a quella erogata nel 2020. In tutto sono state 565 le ordinanze di risarcimento di chi è finito ingiustamente in carcere prima dello svolgimento del processo, con un importo medio per provvedimento di 43.374 euro (nel 2020 49.278 euro). I dati sono contenuti nella Relazione annuale sulle "Misure cautelari personali e riparazione per ingiusta detenzione - 2021" che il ministero della Giustizia ha presentato al Parlamento. 
   

Nel triennio 2019 - 2021 sono state promosse azioni disciplinari per scarcerazioni intervenute oltre i termini di legge nei confronti di 50 giudici. Ma nessuno di questi procedimenti si e' per ora concluso con una condanna, anche se non tutti sono gia' stati definiti: 27 sono ancora in corso. In nove casi la Sezione disciplinare del Csm ha emesso una sentenza di assoluzione. Altri 14 sono stati chiusi con la formula di 'non doversi procedere'. E' quanto si evince dalla Relazione annuale sulle 'Misure cautelari personali e riparazione per ingiusta detenzione - 2021' che il ministero della Giustizia ha presentato al Parlamento.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie