Cronaca

Rissa nel Cremonese, 16 denunciati

Ingaggiati anche 'mercenari' per picchiarsi

(ANSA) - MILANO, 12 GIU - I carabinieri hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Cremona e al Tribunale per i Minorenni di Brescia 16 ragazzini, di età compresa fra i 17 e i 21 anni, per rissa aggravata: secondo le indagini, si sarebbero affrontati lungo i binari della stazione ferroviaria di Robecco d'Oglio, in provincia di Cremona, per gelosia.
    Due i gruppi coinvolti nella resa dei conti: uno formato da residenti a Cremona, l'altro da ragazzi di Robecco d'Oglio e Pontevico. "I motivi che hanno scatenato la rissa sono riconducibili a gelosie nei confronti di due loro coetanee, maturate nell'ambito di alcuni istituti di scuola secondaria superiore di Cremona frequentati dai componenti di entrambi i gruppi. Le ragazze, nel corso dell'anno scolastico, avevano stretto amicizia con alcuni compagni di classe appartenenti al gruppo cremonese e ciò aveva infastidito il gruppo dei ragazzi di Robecco d'Oglio-Pontevico" riferiscono i militari che hanno indagato.
    Rancori via via esplosi, sino al confronto lungo la linea ferroviaria: i giovani, comprese le ragazze, si sono dati appuntamento su Facebook, Instagram e WhatsApp e si sono incontrati in stazione per pestarsi. Dopo aver arruolato anche alcuni "picchiatori mercenari", coetanei ingaggiati dal gruppo dei cremonesi perché particolarmente violenti e pagati con una piccola somma di denaro. Così la stazione ferroviaria è diventata teatro di una sfida nel corso della quale i ragazzi si sono affrontati appena scesi dal treno, incuranti del mezzo in movimento per la ripartenza. Nessuno dei giovani ha comunque riportato lesioni gravi. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie