Stellantis-Eni-Poste-Enel come sedi per vaccini a dipendenti

Anche altri gruppi industriali "dello stesso livello"

Il gruppo Stellantis, che comprende anche la Fiat, e diversi gruppi industriali "dello stesso livello" - come Eni, Enel e Poste - hanno offerto al Commissario Covid, Francesco Figliuolo, le proprie strutture per vaccinare dipendenti e operai nei propri ambienti di lavoro. E' quanto si apprende in merito alle proposte arrivate dalle società in merito in vista della campagna di massa per la somministrazione dei vaccini. Le offerte, che riguardano anche grandi impianti, saranno valutate caso per caso. 
   
Con l'accordo tra il Coni e il Commissario per l'Emergenza lo sport diventa un hub sociale per la campagna di vaccinazione e mette a disposizione la sua rete territoriale al servizio dei cittadini Lo prevede l'accordo tra il presidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, Giovanni Malagò, e il Commissario straordinario all'Emergenza Covid-19, Generale Francesco Paolo Figliuolo. Ogni Comitato Regionale e ogni Delegazione Provinciale del CONI individueranno in tempi rapidi una struttura da adibire all'accoglienza delle persone che dovranno sottoporsi alla vaccinazione. Le atlete e gli atleti di ognuna delle Regione e delle Provincie faranno da testimonial di questo progetto che verrà realizzato con la collaborazione dei medici della Federazione Medico Sportiva Italiana, unica società scientifica di Medicina dello Sport riconosciuta dal Ministero della Salute.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie