Prof rinviato a giudizio per una relazione con un'alunna

Lui, 60 anni ero innamorato, avevo chiesto il divorzio

Un professore di lettere di 60 anni è stato rinviato a giudizio dal Tribunale di Monza per 'atti sessuali con minori con l'abuso dei poteri derivanti dalla sua posizione', per aver avuto una relazione con una delle sue allieve, 16 anni, conosciuta in classe a Lissone (Monza).

Tra i due le effusioni sarebbero scattate dopo un breve corteggiamento da parte dell'uomo che, secondo quanto anticipa il Corriere della Sera, avrebbe dichiarato di essersi innamorato tanto da aver chiesto il divorzio a sua moglie. A far emergere il rapporto tra la ragazzina e l'adulto è stato un bacio scambiato nei corridoi, immortalato da un alunno, finito prima nelle mani di un'altra professoressa e poi della preside.

   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie