Prosegue impennata contagi: +845. Mai così dal lockdown

In Veneto maggiore aumento.6 nuovi decessi.Cala crescita guariti

(ANSA) - ROMA, 20 AGO - Prosegue l'impennata di contagi per il Covid. Sono 845 i nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore: 203 in più rispetto ai 642 del giorno precedente. Sei i morti a fronte dei 7 registrati mercoledì per un totale di 35.418 decessi. In crescita anche i tamponi: 77mila, circa 6mila in più di ieri. In Veneto (+159), Lombardia (+154) e Lazio (+115) i maggiori incrementi di contagiati. Questi i dati del ministero della Salute.
    Il dato odierno dei nuovi contagiati da Covid (845) è il più alto dallo scorso 16 maggio, quando se ne registrarono 875. Un periodo - quest'ultimo - ancora compreso nella fase del lockdown, che terminò con l'inizio della cosiddetta 'fase 2' dal 18 maggio scorso. I casi totali sono così saliti a 256.118, i morti a 35.418.
    Le persone ricoverate sono 883 nelle ultime 24 ore, ovvero 'solo' 17 in più rispetto al giorno precedente. L'aumento è lieve anche per le terapie intensive, in tutto 68 (+2), mentre i pazienti in isolamento domiciliare sono incrementati di 635 unità (ora sono 15.063). Ma cala il numero sull'incremento dei dimessi e dei guariti, che è cresciuti soltanti di 180 unità in un giorno, raggiungendo il totale di 204.686. Gli attualmente positivi sono 16.014 (+654). (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie