Furti durante lockdown, sgominata banda

10 indagati dai carabinieri nel Torinese, accusati di 33 colpi

(ANSA) - TORINO, 19 GIU - Dieci indagati per furti in serie avvenuti durante il lockdown in provincia di Torino. I carabinieri di Torino stanno eseguendo un'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip di Torino su richiesta della locale procura, nei confronti degli appartenenti a una banda criminale, per concorso in furto aggravato e ricettazione. Otto le persone in carcere, tra le quali un minore, 2 i membri della banda destinatari di divieto di dimora.
    Tra loro anche 2 ricettatori che 'piazzavano' la merce rubata per rivenderla. Secondo le indagini dei carabinieri, durate 4 mesi, la banda, composta da persone di origine bosniaca che dimorano nell'hinterland torinese, era in grado di compiere fino 4 furti a notte nelle zone industriali e commerciali della cintura di Torino, deserte durante il lockdown. Sono 33 i furti documentati dai militari dell'Arma, 20 a danno di furgoni e autoarticolati, 9 commessi all'interno di aziende e 4 rispettivamente in un bar, una stazione di servizio e due associazioni.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie