Rete solidale Bologna aiuta 520 famiglie

Per Don't Panic 400 volontari, attivo anche 'tutor' per studenti

(ANSA) - BOLOGNA, 22 MAG - Une 'rete' che a Bologna, in piena emergenza coronavirus, ha aiutato gli anziani soli, consegnato beni di prima necessità e farmaci, ha allestito uno sportello per consulenze psicologiche e sostenuto le persone in difficoltà raggiungendo, dal 23 marzo e nelle prime otto settimane di attività, 520 famiglie. Coinvolti 400 volontari e oltre 50 associazioni, in tutto sono stati raccolti 5.537 euro e sono state donate 120 'spese sospese' che sono state distribuite a chi aveva bisogno. Tutto questo è stato realizzato da 'Don't Panic', la campagna creata con il contributo di numerose realtà cittadine, tra cui Arci Ritmo Lento, Coalizione Civica, Antoniano, Piazza Grande, Link, Legambiente.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie